roberto annecchini, actual flair /reale attitudine / wahre haltung, detail project installation, change + partner contemporary art, rome, 2003. photo courtesy archive r. a.
roberto annecchini, actual flair /reale attitudine / wahre haltung, detail project installation, change + partner contemporary art, rome, 2003. photo courtesy archive r. a.

 

" ... convergendo ambientazioni di diverso orientamento mediale comunicativo, in una rarefatta e complessa associazione tra di loro. ... metodologia strutturata che associa differenti pratiche formali ... un'elaborazione a una progettazione critica, in un tono misurato, lirico e in un adattamento formale minimal neo geo. ...  Quest'area evolutiva in continuo progress e orientamento pluralistico si caratterizza per una visione progressista e progressiva di un pensiero filosofico critico - artistico. ... I parametri linguistici concettuali minimali in alcuni casi non sono sempre facili da codificare, proprio per la loro integrazione essenziale

dei contenuti.  ... animando reciprocamente un'azione costruttiva e funzionale in una performativa progressiva reiterata azione iperconttualizzata. ... Questa continua esamina in evoluzione di Roberto Annecchini reitira la centralità del riferimento unico dell'icona impressa, per accogliere altro, in un elaborato entourage di conversioni che tracciano e abitano la sua aesthetica delle strutture di "satellite" area.

Roberto  Annecchini, aesthetics  area, 2008 / 2013

 

 

"Das operative Projekt von Roberto Annecchini ist nicht nur ueber die Feststellung einer Arbeit mit radikal idealistischer, abstrakter Wurzel verstaendlich. Die von der Fokussierung stark suggestiver formeller Module unterstrichen wird: das, was augenscheinlich einen kompletten und befriedigende er sich einer jeglichen Gefaelligkeit des Blickes entzieht. Tatsaechlich waeren Genuss deklamiert, der nicht nur auf die Wurzel von Farben und umgebung zurueckzufuehren ist, sondern auch darauf, dass er sich einer jeglichen Gefaelligkeit ueber die Unterstreichung von Stilelementen und formalistischen Messungen zu bewerten, wie die, die sofort vom Gebrauch minimaler strukturen, die mit bedeutenden Zeichen verbunden sind, heraufbeschworen werden. ..."

Domenico  Scudero, Abitare  la  distanza, Galerie  Schuetz, Frankfurt  am  Main, sektember 1998

 

 

"... La sua cultura si richiama a distanza a Mondrian e Malevic, più a Malevic che a Mondrian.

E' una cultura che ha nella pura plastica dei rapporti, nel geometrico, nel costruttivo, le sue idee-guida.

Ma che poi arriva, a fil di logica, e per sviluppi successivi,

sino a certe localizzazioni per terra degli scultori minimalisti americani.

Facilmente riconoscibile è anche il collegamento con l'informale (che informale non è) di Burri,

e in particolare con la materia appena manipolata dei Cellotex. ...

Curiosamente, ma significatamente, questi quadri invece di essere appesi, sono appoggiati alla parete:

per un imprenscindibile legge di gravità, per una sorta di reazione, appunto, agli stimoli fisici dell'oggetto. ... presumono per così dire un ritmo ascensionale, una spazialità in espansione.

... questo bilanciato rapporto di ritmi e di contrasti (la "santa legge del contrasto", come la chiamava Rilke),

... carattere saliente del lavoro più recente di Annecchini.

... che trasforma in una sorta di controllato lirismo l'assunto razionalistico che sta alla base della sua ricerca.

Vittorio  Rubiu - BrandiUna spazialità  in  espansione', La  Nuova  Pesa, Rome, dic. 1990